mercoledì 16 aprile 2014

Oltre lo stretto di Messina: Reggio Calabria





Giorni fa, in occasione del giuramento di mio cugino, ho puntato la sveglia alle 4 del mattino per essere presente e puntuale alle 10 circa all'apertura della cerimonia a Reggio Calabria. Potete immaginare quanto ho maledetto la sveglia quando è suonata, ma ne è valsa davvero la pena! La Calabria per me è stata sempre una terra "di passaggio"; l'ho sempre attraversata durante gli innumerevoli viaggi in macchina (soprattutto quando da piccola stavo a Napoli) ma mai mi sono fermata per conoscerla meglio. 

A few days ago, on the occasion of the oath of my cousin, I set the alarm clock at 4am to be present and on time at approximately 10 at the opening ceremony in Reggio Calabria. You can imagine how I cursed the alarm when it is played, but it was all worth it! Calabria for me has always been a land of "passage"; I've always crossed it during countless trips by car (especially when I was a child in Naples), but I never stopped to know it better.

Arrivata a Messina ho dovuto sopportare una lunghissima attesa dato che il traghetto era partito proprio 10 minuti prima che arrivassi! Ma finalmente appena saliti, ho potuto prendere la macchina fotografica e immortalare il mare e la costa Siciliana e Calabrese. E' una mania quella di fotografare il mare, sarà forse perchè ci vivo ed essere proprio lì in mezzo mi fa stare bene e non saprei farne a meno. 

Arrived in Messina, I had to endure a long wait as the ferry boat had left just 10 minutes before I arrived! But finally just climbed, I could take my camera and capture the sea and the coast of Sicily and Calabria. It 'a craze to photograph the sea, it may be because I live and be there in the middle makes me feel good.







Appena arrivata al giuramento è stata davvero grande l'emozione nel vedere così tanti giovani orgogliosi nel cominciare la loro carriera; ormai realizzarsi nel lavoro sembra quasi un'utopia.

Just arrived to the oath was really great feeling to see so many young people take pride in starting their careers; now be realized in the work seems almost utopian.


La sfiga mi ha accompagnata non solo nel traghetto, ma anche nella mia passeggiata primaverile al lungomare alla scoperta delle opere di Rabarama.. stavolta si è manifestata attraverso la batteria scarica sia del cellulare che della macchina fotografica.. perciò mi permetto di prendere da trip advisor queste immagini per farle vedere anche a voi: 

The bad luck has accompanied me not only in the ferry, but also in my spring walk to the seafront to discover the works of Rabarama .. this time it is manifested through the discharged battery in the cell phone and in the camera .. so I allow myself to take to trip advisor these images to show them to you:






Queste tre opere sono di grande impatto sul lungomare, ma a mio avviso sono abbandonate e per nulla valorizzate. Lo sbaglio forse è proprio il fatto che sono alla portata di tutti.. a parte i turisti curiosi che magari ci salgono per scattarsi qualche foto, vengono usate pure dai bambini come fossero giostre e le scritte con i pennarelli non mancano. Sono rimasta davvero delusa da questi atti vandalici! Cosa spinge le persone a scrivere magari il proprio nome su un'opera d'arte?? Dovremmo imparare a valorizzare quello che la nostra Italia ci offre e non danneggiarla! Dopo questa triste riflessione chiudo il mio post sperando di ritornare presto in terra Calabrese per conoscerne gli angoli più caratteristici; se avete consigli mi raccomando, non indugiate a scrivermeli!

These three works are a great impact on the waterfront, but in my opinion are abandoned and valued for nothing. The mistake maybe it's just the fact that they are accessible to all .. apart from the curious tourists that maybe go up to click a few pictures, they are used also by children as well as rides and they are written by markers . I was really disappointed by these acts of vandalism! What pushes people to write its name on a piece of art? We should learn to appreciate what Italy offer us not damage it! After this sad reflection I close my post hoping to return soon in Calabria to know the characteristics corners; if you have suggestions please, do not delay in write it to me!





7 commenti:

  1. Non ci sono mai stata ma queste foto sono davvero belle :)

    RispondiElimina
  2. Gran bel post Debora!
    Peccato per i monumenti profanati, è davvero una tristezza..
    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. mai stato in calabria, bel mare sembra dalle tue foto :) certo che la sveglia alle 4 è la morte :(( bel post complimenti! buona serata, ciao Andrea

    RispondiElimina
  4. Vado a Reggio Calabria tutte le estati perché mia madre è di lì e amo quella città, ma davvero certe cose, come quelle statue ti fanno intristire, è così bello e così brutto allo stesso tempo.
    :)

    RispondiElimina
  5. bellissime foto!! e che voglia di mare

    buona giornata
    passa a trovarmi, nuovo outfit, vorrei sapere cosa ne pensi
    Style shouts

    RispondiElimina
  6. wow che foto pazzesche *-*
    se ti va passa a trovarmi:http://viviconvivi.blogspot.it/

    RispondiElimina